Banche, Tra Nuove Battaglie E Un Solo Futuro

Cosa abbiamo costruito insieme, in questi anni? La nostra banca è la più solida d’Italia e di Europa.

Pubblicato il: 31 dicembre 2016 | Categoria: EconoMia
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Cari amici, oggi uso il mio sito per condividere con voi, in questo periodo di festa, un traguardo importante e qualche riflessione personale.

Festeggio, in questi giorni, i miei 25 anni in Banca Mediolanum (allora si chiamava Programma Italia).

Ricordo benissimo che, a quel tempo, i bancari di Banca di Roma, Banca Commerciale e MPS ci guardavano con distacco (qualcuno direbbe con la puzza sotto il naso).  Tutti noi eravamo etichettati, come degli aggressivi venditori dalla dubbia efficacia, guidati da  imprenditore sostanzialmente invasato.

Non ci facemmo distrarre dalle critiche, tenemmo duro. Sicuri che il tempo ci avrebbe dato ragione.
Oggi siamo ancora qui. L’invasato imprenditore di allora? Ennio Doris, oggi riconosciuto come il banchiere più competente, lungimirante e generoso in Europa.

Cosa abbiamo costruito insieme, in questi anni? La nostra banca è la più solida d’Italia e di Europa. Nel frattempo, alcune realtà bancarie si sono fuse, trasformate, hanno ingannato i clienti, hanno chiuso o,  se sono ancora vita, lo devono grazie al contributo di  tutti  NOI , che pagando le tasse, le abbiamo “salvate” dal fallimento/bancarotta, unicamente  per consentire che i risparmiatori siano tutelati.

Per le banche fallite e salvate solo grazie alla “cassa comune” insomma, il vero anno di fondazione è il 2016. Il resto sono solo chiacchiere.

Perché è successo tutto questo? E’ successo perché si è sottovalutata l’entrata in vigore della legge sul bail-in, rispetto alla quale Banca Mediolanum ha cominciato ad adeguarsi oltre tre anni fa.

Siamo forti oggi, perché ieri abbiamo CREDUTO.

In cosa?

All’accelerazione digitale, al cambiamento di sedi, filiali, sportelli e dipendenti, alla personalizzazione del rapporto tra banca cliente.

Abbiamo fatto un salto nel futuro, che ci ha portato dove siamo ora.
La storia ci insegna che nulla resiste al cambiamento, e ciò che non cambia è destinato a diventare polvere.

Ora in molti capiranno, anche se con troppo, ritardo, che il modo di fare banca è completamente cambiato. Chi non si adeguerà non avrà ragione di esistere. Il meteorite MPS è caduto, l’estinzione è appena cominciata.

Buon Anno a tutti!

Fabrizio