Banche, Questione Di Fiducia

Le difficoltà del sistema banche è una questione di fiducia, prima che di credito e liquidità

Pubblicato il: 14 dicembre 2016 | Categoria: EconoMia
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Il sistema bancario, in particolare quello italiano ed europeo, è tornato sotto i riflettori.  A fare notizia, ancora una volta, non sono le acquisizioni o le performance, ma piuttosto la situazione complessa in cui versa più di qualche istituto bancario. La crisi, a mio avviso, è questione di capitale importanza, anche se si sbaglia a rubricarla sotto il capitolo “CAPITALE”. E’ piuttosto, una profonda crisi di credibilità dell’intero sistema.

Mesi fa, Ennio Doris ebbe modo di mostrare le sue riserve sulle modalità di applicazione della normativa europea in tema di bail-in. Allo stesso modo, avvertì della crescente polarizzazione nell’intermediazione del credito. Il processo per il quale il numero degli istituti bancari è destinato a sfoltirsi è irreversibilmente in atto. Più che un cambiamento negli equilibri del sistema del credito, si tratta di un nuovo sistema che trova luce.

Se il brand è “la faccia” dell’azienda, questo vale e varrà sempre di più, anche per le banche. L’affidabilità è fatta di numeri, ma non solo. Anche di ascolto, risoluzione di problemi concreti, vicinanza al cliente in momenti particolarmente delicati (vedi la vicenda terremoto). La buona salute di un istituto, insomma, non è solo questione di CET Ratio….

Alla prossima

Fabrizio

(Questo post, come tutti quelli presenti in questo sito rispecchia le opinioni di Fabrizio Tiburzi e non necessariamente quelle di Banca Mediolanum)