Banche, Rischio Discount Online

Le banche dovranno fare i conti anche con Facebook? Si aprono nuovi scenari per il risparmio gestito

Pubblicato il: 25 novembre 2016 | Categoria: Economia
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Gli Istituti bancari hanno sposato da tempo l’online e i social (Banca Mediolanum, tra i primi soggetti a fare convintamente questa scelta). La notizia di queste ore è una novità che, se confermata, è destinata potenzialmente ad aprire la strada ad altri soggetti e sovvertire gli equilibri. I social (Facebook) scelgono di “fare la banca”, mettendo a disposizione strumenti collaudati, potenti e con un grande seguito. Il mercato delle transazioni rischia così di essere declassato a voce di menù del sito col pollice in alto. La partita riguarda il risparmio, i depositi, i trasferimenti di denaro. Non solo banche, quindi, ma anche money transfer e intermediari diversi. Tecnologia a parte, il rischio è quello di un mercato gigantesco e veloce che tagli fuori di netto l’area della consulenza specializzata. Un discount del risparmio che, in modo a tratti pericoloso, sarebbe in grado di avvicinare la pubblicità sponsorizzata e la gestione del risparmio. Una banalizzazione del settore verso la quale bisogna vigilare attentamente.

Per approfondimenti leggi l’articolo

Alla prossima.

Fabrizio Tiburzi

(Questo post, come tutti quelli presenti in questo sito rispecchia le opinioni di Fabrizio Tiburzi e non necessariamente quelle di Banca Mediolanum)