Banche: Ancora Multe E Transazioni

Bnp Paribas e Commerzbank alle prese con le autorità di controllo Usa. Citigroup vara una maxi transazione

Pubblicato il: 15 luglio 2014 | Categoria: Finanza
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Chi sbaglia paga, direbbe qualcuno. Forse dovrebbero farlo tutti, ma davvero tutti, ma non sempre è cosi. Il bollettino del “cattivo tempo” soffia ancora su alcune banche. Dopo i problemi avuti nei giorni scorsi da Bnp, ora è il turno di Citybank a ventilare l’ipotesi di una transazione maxi per chiudere le pendenze aperte, con annesse multe milionarie, rispetto alle irregolaritò rilevate, anche e soprattutto nei riguardi dei propri clienti. Degenerazione di una crisi antica? Punta dell’iceberg? Difficile dirlo, anche se è certo che molte banche non se la passano davvero bene ultimamente e non sempre per questioni puramente congiunturali. E se i conti non tornano i clienti scappano e la crisi si aggrava.

Banche italiane o banche che operano in Italia?
Quì, non è un problema solo italiano, o piuttosto di banche che operano anche in Italia, da ben radicate. Si tratta di una gestione diversa della governance del sistema. Allora capita che dall’altra parte dell’oceano qualcodsa si muova, con le autorità Usa a penalizzare fortissimamente l’operato di alcuni istituti di credito, soprattutto rispetto al legame perverso tra bond e mutui di bassa qualità.
Le ultime news sull’argomento, come detto, riguardano il caso citibank, ma anche Bnp Paribas e Commerzbank hanno vissuto tempi di rapporti migliori con le autoritò di controllo statunitensi.